Categorie
Caivano Flash News

Confusione a Caivano, dove mancherà l’acqua?

Domani, 26 febbraio, dalle 8.30 alle 13.30, mancherà l’acqua su tutto il territorio di Caivano. Questa comunicazione è stata appresa da un avviso pubblicato sul sito del Comune, dove s’evince che l’ente era già a conoscenza del disservizio, infatti si apprende che già dal 31 gennaio ci sarebbe stata l’interruzione idrica del servizio, ma lo ha comunicato soltanto oggi.

Ecco l’avviso:

Ci sarà la sostituzione dei contatori dell’Acquedotto Campano. Sul sito del comune però esiste un’altra nota, dove appare che l’interruzione della fornitura idrica sarà a partire dalle ore 8.30 alle ore 13.30 nelle località “Germano Loffredo” e “Ponte Carbonara” nei pressi di Pascarola, direzione dei Regi Lagni. Il Comune di Caivano invita la cittadinanza a fare scorte d’acqua. Peccato che l’avviso sia stato comunicato solo da poche ore. Questo è un altro esempio di disservizio nella comunicazione di notizie importanti.

AGGIORNAMENTO IN TEMPO REALE

L’ acqua mancherà solo nelle zone suddette, ovvero “Germano Loffredo e Ponte Carbonara nei pressi di Pascarola, direzione Regi Lagni, dalle 8.30 alle 13.30. Per tutto il territorio restante non ci saranno disservizi.

Categorie
Caivano News

Coronavirus, chiuse tutte le scuole di Caivano, fino al 29 febbraio

E’ arrivata stamane, dopo un incontro con la commissione straordinaria e l’Ufficio Ambiente, la disposizione di chiudere le scuole per un’opera di sanificazione degli edifici scolastici di ogni ordine e grado del Comune di Caivano.

L’ordinanza prevede la chiusura delle scuole di ogni ordine e grado, a partire da oggi 25 fino a sabato 29 febbraio, per opera di sanificazione.

La scelta dei commissari è stata presa seguendo un protocollo di tutti i comuni afferenti, soprattutto per tranquillizzare la popolazione circa le condizioni igieniche dei diversi istituti pubblici locali.

Nel frattempo, sul sito del Comune di Caivano, si leggono queste disposizioni da parte della commissione straordinaria.

Norme cautelative contro il rischio contagio da COVID-19

Alla luce degli sviluppi e delle notizie relative alla diffusione della patologia definita “Coronavirus” nei territori interessati, vista la necessità di mettere in atto tutte le misure precauzionali di prevenzione e protezione della salute pubblica, la commissione comunica e ordina alla cittadinanza di…

Segui il link :

http://www.comune.caivano.na.it/images/filemanager/Commissionestraordinaria/comunicato_corona_virus.pdfhttp://www.comune.caivano.na.it/images/filemanager/Commissionestraordinaria/comunicato_corona_virus.pdf

Categorie
Caivano News

Coronavirus, psicosi Caivano e dintorni

Sono trascorsi pochi giorni dalla notizia della morte di alcuni connazionali affetti da coronavirus, da suscitare in tutta Italia, una psicosi da virus. L’allarmismo è evidente in tutte le province e le regioni, con attacchi ai supermercati per le scorte dei beni di prima necessità, in caso di quarantena. In Campania, in due giorni, tanti casi sono stati segnalati e tra le notizie vere ed altre presunte, la verità fatica a venire a galla. Il fenomeno è evidente anche nei paesi dell’area Nord di Napoli.

Domenica scorsa, è stato pubblicato in un gruppo su Facebook, il messaggio da parte di una signora di Lodi, che ha voluto avvisare gli utenti del gruppo “Sei di Orta d’Atella, se…” di un probabile caso sospetto di coronavirus di due cittadini di Caivano. La notizia ha suscitato un grande clamore tra gli utenti che hanno iniziato a prendere delle misure cautelative, diffondendo il messaggio a tutti e chiedendo conferma ai magazine locali.

Il parere dell’Asl Napoli 2 Nord

Il parere dell’Asl di Napoli 2 Nord è stato chiaro e palese, nessun caso sospetto è stato segnalato, due persone sono state attenzionate a Caivano dopo un rientro da Lodi, ma nessuna delle due mostra sintomi da coronavirus. In seguito ad una riunione tra commissione straordinaria, polizia, carabinieri ed Asl, la certezza è che la notizia diffusa domenica scorsa sia stato solo una fake news, dunque un caso di allarmismo.

Nel frattempo, è arrivato una richiesta da parte del coordinamento cittadino di Forza Italia, per il controllo e l’attività straordinaria di pulizia, sanificazione e disinfestazione in tutte le scuole, gli edifici pubblici e strade cittadine. Anche l’iniziativa “Carnevalando” organizzata dall’associazione “Caivano Soccorso” è stata sospesa per scopo precauzionale, dopo un avviso arrivato domenica da parte del Presidente del consiglio dei Ministri, che ha sospeso per almeno 15 giorni tutte le manifestazioni pubbliche per scopo precauzionale. Insomma, mentre lo Stato si prepara a mettere in atto misure urgenti in materia di contenimento e gestione dell’emergenza epidemiologica da COVID-19, gli italiani soffrono di una psicosi collettiva, che merita urgentemente delle riposte.