Categorie
Caivano Politica

Pasquale Mennillo eletto come coordinatore di Italia Viva a Caivano

Pasquale Mennillo, noto politico di Caivano per aver svolto in passato il ruolo di assessore e presidente del Consiglio Comunale, ieri sera è stato designato come coordinatore del partito Italia Viva. La decisione presa all’unanimità è avvenuta durante una riunione presso la sede local in via Matteotti, n. 30, Caivano,

All’incontro, erano presenti gli aderenti al partito, e la coordinatrice provinciale di Italia Viva, Barbara Preziosi.

Italia Viva (IV) è un partito politico italiano fondato il 18 settembre 2019 da Matteo Renzi, ex Presidente del Consiglio ed ex Segretario nazionale del Partito Democratico. Tutti i deputati e i senatori di Italia Viva sono stati eletti in Parlamento in altre formazioni politiche.

Categorie
Caivano News

Caivano, ostaggio delle baby-gang. Uova, sassi e spazzatura lanciate contro le abitazioni

Caivano è diventata di nuovo ostaggio dalle baby gang, così come avveniva prima dell’emergenza Coronavirus, come anche denunciato dal Consigliere Regionale dei Verdi Francesco Emilio Borrelli.

Come raccontato da Il Giornale di Caivano, un gruppo di ragazzini, da diverse settimane, in tarda serata o di notte, lancia uova, sassi e spazzatura contro alcune abitazioni del centro storico di Caivano e sbeffeggia due uomini non autosufficienti.

“E’ vergognoso e inaccettabile che dei cittadini onesti debbano essere succubi di una banda di teppistelli, ragazzini tirati su senza educazione e principi morali.  Si tratta di un fenomeno che va fermato prima che degeneri, sappiamo bene che più passerà il tempo e più il problema si aggraverà e si estenderà a macchia d’olio, per cui bisogna intervenire subito e in maniera decisa. Innanzitutto servono molti più controlli e pattugliamenti delle strade ad opera delle forze dell’ordine, in alcune strade, diventate roccaforte delle baby-gang sono necessari dei presidi fissi della Polizia. Il problema va anche eliminato alla fonte, serve rieducare le menti di questi giovani allo sbando affinché possano così avere una cultura ed un senso civico, serve un intervento massiccio degli assistenti sociali che possano sopperire alle mancanze educative dei genitori di questi ragazzi.”

Hanno commentato il Consigliere Borrelli e lo speaker radiofonico Gianni Simioli.

Categorie
Caivano Cronaca

Un cric utilizzato come se fosse un mitra per 20 euro. Rapinatore “creativo” arrestato dai Carabinieri

I carabinieri della Tenenza di Caivano, guidati dal tenente Antonio La Motta, hanno arrestato per rapina aggravata Michele Franzese, 37enne di Frattamaggiore già noto alle forze dell’ordine.

Aveva appena rapinato un’automobilista nei pressi del Centro Commerciale Campania, quando la centrale operativa ha diramato a tutte le pattuglie una nota di ricerca, spiegando quanto accaduto.
I militari lo hanno intercettato lungo la strada provinciale SP498 a bordo di un’utilitaria: guidando ad alta velocità l’uomo ha accelerato ancora quando si è accorto di essere inseguito dai carabinieri.
Tallonato per molti chilometri, il 37enne ha compreso di non poter continuare a fuggire, ha accostato ed è finito in manette.
Secondo quanto ricostruito dai militari, Franzese aveva affiancato un 40enne che nella sua auto sostava poco distante dall’area commerciale di Marcianise. Brandendo un cric a mo’ di mitra, il rapinatore si è fatto consegnare 20 euro ed è poi fuggito.
Arrestato per rapina aggravata e resistenza a pubblico ufficiale, il 37enne è stato sottoposto ai domiciliari in attesa di giudizio.
Ritrovato l’arnese utilizzato per la rapina e il – misero – bottino, poi restituito alla vittima.

Categorie
Area Nord Caivano News

Riaperto il mercato a Caivano in completa sicurezza

Stamane il mercato di Caivano si è svolto regolarmente con le nuove misure di contenimento per evitare il contagio da Covid-19, indicate dalla Regione Campania.

Presenti all’ingresso principale la Polizia Municipale con il comandante Gaetano Alborino, Marco Lanzetta (Ambiente e Protezione Civile) i volontari dell’Associazione dei Vigili del Fuoco in Congedo e le Guardie Ambientali d’Italia con il maresciallo Giuseppe Nocerino. All’ingresso posteriore, due volontari della Croce Rossa. Tutto il perimetro dell’area mercatale è stato vigilato.

Controllo e sicurezza

All’entrata, ad ogni persona è stata misurata la temperatura. Il percorso obbligato indicato con frecce ha evitato la formazione di assembramenti, e da una stima complessiva è stata calcolata la media di circa 200 persone ogni 40 minuti (considerando la differenza tra entrata ed uscita).

Il lavoro della Commissione, coordinato dalla presenza dell’ingegnere Giuseppe Mocerino, ha rispettato tutte le procedure di sicurezza, con un occhio vigile da parte della stampa locale.

Ripresa lenta, ma voglia di salvare l’economia locale

Non tutti i mercatali sono scesi oggi a lavoro, probabilmente ci saranno più venditori giovedì, il lockdown è stato un periodo critico per molti, anche se le intenzioni sono quelle di far ripartire quanto prima l’economia locale. La prassi da rispettare per i giorni che verranno sarà questa, monitorare controllo e prevenzione. La vendita delle merci è stata praticata senza nessuna difficoltà, la folla era abbastanza disciplinata. La città di Caivano può davvero vantare un’area a norma, forse la migliore della Campania.

Categorie
Caivano News

Lunedì 25 maggio ripartirà il mercato di Caivano in piena sicurezza

Lunedì 25 maggio sarà riaperto il mercato di Caivano, nella sua piena regolarità, dopo diversi lavori che sono stati eseguiti per la messa in sicurezza, il percorso obbligato, la fornitura di acqua potabile, la pulizia delle caditoie e la postazione di nuovi bagni chimici. A tal proposito, è arrivata la risposta da parte del (SIVA) Sindacato Italiano Venditori Ambulanti di Caivano, che in un comunicato, ha scritto:

Comunicato SIVA

Alla Commissione Straordinaria, al Sovraordinato all’Ing. Giuseppe Mocerino, al Responsabile SUAP dott. Vincenzo Zampella, al Comandante della P.L. Avv. Gaetano Alborino e ai suoi Uomini e all’Istruttore Felice Vitale.
E’ con grande soddisfazione che abbiamo costatato che le richieste da noi effettuate lo scorso 11 febbraio sono state tutte esaudite assicurando la riapertura del mercato entro il termine previsto dalla Regione Campania.

Il mercato è stato messo a norma, attacchi dell’acqua potabile, caditoie, altri bagni e ripartirà il primo giorno utile (dopo il 22 maggio) stabilito dalla Regione.
Piena soddisfazione della Presidenza della SIVA, costatato che l‘area mercatale di Caivano è diventato, senza dubbio, la migliore area mercatale dell’intera Regione.


Anche diverse realtà politiche caivanesi si sono espresse in merito, perché oggi la riapertura del mercato è una conquista per tanti venditori, ma anche cittadini che aspettavano da tanto di riprendere le attività quotidiane.

“Liberi Cittadini”, “Campania Libera” e “Italia Viva”

“Liberi Cittadini”, “Campania Libera” e “Italia Viva”, dopo che i propri rappresentanti politici hanno effettuato in data odierna un sopralluogo nel mercato comunale,unitamente al sovraordinato Ing. Mocerino Giuseppe, constatano con grande soddisfazione che, in recepimento delle proprie istanze, sono stati effettuati celermente i lavori di adeguamento dell’area mercatale alle previsioni di legge in tema di sicurezza e prevenzione sanitaria.

Pertanto, a questo punto, ringraziano la Commissione Straordinaria e chiedono a questa di espletare le opportune verifiche insieme agli organi preposti e di attivarsi al più presto per consentire lo svolgimento del mercato, dando finalmente la possibilità ai commercianti di riprendere la propria attività nel mercato comunale.

Categorie
Area Nord Caivano Cronaca

Raid in un bar a Caivano. Trafugate tutte le sigarette

Raid l’altra notte in un bar del centro di Caivano. Trafugate tutte le sigarette. E’ l’ennesimo colpo ad un locale molto frequentato, il quale proprietario lamenta che in un anno ha ormai perso il conto dei raid, tentati o riusciti, contro il suo esercizio commerciale, già duramente provato da due mesi e mezzo di chiusura. Ignoti hanno rotto i catenacci di una delle due serrande e subito si sono diretti dove erano custodite le sigarette, unici bene di valore che rimangono. Purtroppo, il ritorno alla normalità a Caivano significa anche questo.

Categorie
Area Nord Caivano News

Zona industriale di Caivano: avviato l’intervento di riqualificazione dell’ area sotto il ponte della Tav

Da sempre l’area sotto il ponte della Tav rappresenta uno dei punti di
maggior degrado dell’agglomerato industriale di Caivano. Una folta e
selvaggia vegetazione, oltre che un deposito di rifiuti, l’hanno
trasformata in una zona off-limits.  Da oggi non sarà più così: il
Consorzio Asi Csa di Caivano ha sfatato anche questo mito negativo.
La ditta incaricata infatti ha avviato un intervento di pulizia radicale
e completo.

L’obiettivo è quello di restituire dignità a questa parte
dell’area industriale, una delle più importanti del Sud Italia.
Per i responsabili del Consorzio si tratta di un altro importante passo
in avanti nel programma di sviluppo delle grandi potenzialità dell’area
industriale di Caivano, segnando, ancora una volta, un punto di
discontinuità rispetto al passato: i risultati sono evidenti, così come 
il vivo apprezzamento dei consociati e delle imprese insediate.

Categorie
Area Nord Caivano News

Stasera, intervento straordinario di deblattizzazione a Caivano

Intervento straordinario di deblattizzazione questa sera in alcune strade principali del territorio di Caivano. Dopo diverse segnalazioni all’Ufficio Ambiente, Marco Lanzetta (responsabile UTC settore ambiente e Protezione Civile) insieme ad una squadra di volontari della Protezione Civile e delle Guardie Ambientali d’Italia, ha organizzato i lavori per disinfestare alcune aree infestate dalle blatte.

L’aumento delle temperature ha fatto proliferare gli insetti, che sono fuoriusciti dalle fognature, invadendo diverse abitazioni, soprattutto quelle disposte a piano terra. L’intervento è stato organizzato, sostenuto e realizzato interamente dalla Protezione Civile di Caivano.

Categorie
Area Nord Caivano News

Domani 18 maggio il mercato a Caivano non si farà, in attesa di nuove indicazioni

In attesa della riapertura dell’area mercatale dopo due mesi di chiusura, a seguito delle restrizioni per il contenimento del contagio da Covid-19, purtroppo arriva la brutta notizia che domani a Caivano non sarà ancora possibile andare al mercato.

L’area infatti, non potrà essere riaperta, secondo il presidente dell’Aicast, Felice Califano e della Fiva (Federazione italiani Venditori Ambulanti), poiché manca l’autorizzazione specifica per le norme da intraprendere per la riapertura.

Il mercato lunedì 18 maggio a Caivano non si farà, le motivazioni:

Manca il DPCM dove il Governo deve spiegare più dettagliatamente le linee guida previste nel DL n. 33 del 16/05/2020 ed eventualmente una Ordinanza del Presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca.

Il comune aveva già predisposto un piano di sicurezza adeguato con tutte le indicazioni corrette e il percorso obbligato che ciascun visitatore avrebbe dovuto rispettare, ma le indicazioni mancanti riguardano soprattutto le norme che devono mettere in atto i venditori ambulanti al fine di lavorare in piena sicurezza, ragion per cui la data di apertura è soltanto rimandata.

Categorie
Area Nord Caivano

Per la Festa della Mamma, il cimitero è aperto a Caivano

Domenica speciale questa del 10 maggio a Caivano, che in occasione della Festa della Mamma, offre la possibilità ai cittadini di fare visita ai propri cari estinti.

Il cimitero è aperto al pubblico, che dovrà rispettare il seguente orario mattutino e pomeridiano (dalle 8 alle 13 e dalle 15 alle 18).

Per evitare fenomeni di assembramento, sono state disposte le procedure di sicurezza, con i vigili urbani, i volontari del C.O.C. e la presenza di alcuni militari. Tutto procede regolarmente. Le persone rispettano le distanze di sicurezza, senza dimenticare, che trattandosi di luogo sacro, chi si reca al cimitero, ha il dovere di osservare il silenzio, evitando di creare caos inutile.